AUDI S1 STAGE3 – PROJECT CAR

La più piccola delle Audi sportive è stata inserita nella gamma nel 2014 per occupare un posto nella nutrita nicchia di mercato delle hot-hatch, oltre ad essere un modello certamente ben riuscito le sue caratteristiche tecniche la rendono una base con un potenziale enorme in campo di elaborazioni.

La S1 è dotata di trazione integrale accoppiata ad un cambio manuale a 6 rapporti, viene spinta dal noto 2.0 TFSI quattro cilindri in grado di erogare 231 cv e 370 Nm di coppia.

Vi presentiamo il progetto realizzato qui in BIESSE RACING BERGAMO con cui abbiamo trasformato la S1 in una “piccola bomba” da  400 cv* e 520 Nm* di coppia.

La vettura che vedete in foto è una “project car” a tutti gli effetti, gli upgrade hanno coinvolto la meccanica dell’auto a 360 gradi  con massicci interventi sia a livello motoristico che sul telaio.

Il pezzo forte a livello di motore riguarda la sovralimentazione, la turbina è stata sostituita passando dalla IS20 originale alla IS38 della sorella maggiore (Audi S3 8V).

Oltre alla turbo sono stati effettuati tutti gli upgrade a corredo per poter arrivare in sicurezza a 400cv che possiamo riassumere nella seguente scheda tecnica:

  • Scarico completo maggiorato con linea da 76mm Milltek, downpipe libero**
  • Turbo IS38 originale
  • Intercooler 12L Airtec
  • Frizione organica + spingidisco Sachs Performance
  • Aspirazione E-Venturi in carbonio
  • Turbo muffler delete
  • Inlet pipe
  • Assetto a ghiera H&R monotubo
  • Impianto frenante anteriore Brembo con pinze 4 pistoni 
  • Cerchi Fondmetal 9RR

La frizione originale è uno dei componenti critici di questo modello, non brilla per tenuta di coppia e resistenza all’uso intensivo, con i nuovi valori di potenza la sua sostituzione è una scelta obbligata. Sachs Performance ha sviluppato un ottimo kit per questo modello che risolve il problema offrendo varie opzioni di materiali in base al tipo di utilizzo. In questo caso abbiamo optato per lo spingidisco rinforzato e disco frizione sinterizzato.

Per i freni ci siamo appoggiati a Brembo con pinze anteriori a 4 pompanti e dischi forati. Considerando il peso contenuto del veicolo il nuovo impianto svolge egregiamente la sua funzione anche in caso di utilizzo in circuito.

La calibrazione Stage3  è stata messa a punto in ogni particolare con numerose sessioni di test su banco, anche se la conversione da IS20 a IS38 non è certo una cosa nuova bisogna sempre effettuare delle calibrazioni ad hoc per ottenere la massima resa del motore. 

Anche l’estetica ha ricevuto delle attenzioni con l’applicazione della livrea “Audi Sport” ed il logo Biesse Racing Bergamo.

Il kit che abbiamo messo a punto offre a tutti i clienti possessori di Audi S1 la possibilità di portare la propria vettura ad un livello straordinario sotto ogni aspetto mantenendo il monoblocco di serie. 

Considerando che sono possibili varie opzioni per la scelta dei componenti è possibile richiedere un preventivo personalizzato scrivendo a info@biesseracingbergamo.com .

* Dati rilevati nel nostro centro prove Via I Maggio 18/20 Brusaporto

** Elaborazione destinata all’utilizzo in pista/circuito privato. L’eliminazione del catalizzatore non permette di utilizzare il veicolo su strade aperte al traffico.

L’incremento della potenza massima del motore dei veicoli viene effettuato esclusivamente su richiesta per usi sportivi in spazi privati o circuito. Non è concesso utilizzare i file per circolare su strade aperte con veicoli che hanno subito manomissioni meccaniche o che non rientrano nei limiti di legge stabiliti negli art.78, 79 del codice della strada.

Biesse Racing Bergamo  s.r.l. declina qualsiasi responsabilità circa l’utilizzo dei veicoli sottoposti a lavorazione al di fuori dei limiti previsti dalle norme sopracitate e non sarà responsabile di eventuali limitazioni o cancellazione della garanzia ufficiale del costruttore.

Il dati di potenza e coppia dichiarati sono un’indicazione basata sui risultati ottenuti sul nostro banco prova in fase di sviluppo, ovvero con auto in condizioni meccaniche perfette, carburante premium e temperature dell’aria ottimali.I valori possono subire variazioni di +/- 5% sulla potenza complessiva in base alle condizioni di prova sull’auto del cliente (temperatura aria, qualità carburante utilizzato, stato meccanico della vettura).I nostri software vengono prodotti singolarmente sulla base delle richieste del cliente ed anche questo può influire sul valori di incremento effettivi. 
L’opzione test su banco prova comprende una serie di acquisizioni su uno dei nostri banchi a rulli. Le prove vengono effettuate prima e dopo l’intervento di modifica software gestione motore, in modo da poter comparare i risultati ottenuti con i valori originali. I test vengono sempre svolti con almeno 3 lanci sia con auto originale che successivamente alla modifica o fino a quando necessario per determinare correttamente la potenza. Anche un eventuale aggiustamento della calibrazione prevede una nuova sessione di test senza maggiorazioni sul prezzo concordato. Eventuali lanci su banco oltre i 3 previsti non comportano costi aggiuntivi e possono essere eseguiti a discrezione dei tecnici.In caso di installazione di stage avanzati è possibile richiedere che i test vengano svolti anche in fase intermedia per valutare il miglioramento legato ad upgrades meccanici, questa opzione comporta un aumento del preventivo da concordare in fase di prenotazione.