Toyota Yaris GR Stage1

E’ finalmente possibile modificare il software della centralina motore di serie della Toyota Yaris GR. Con questo articolo vogliamo presentare la nostra nuova applicazione Stage1.

Più che una sportiva compatta la Yaris GR potrebbe essere definita come un fenomeno mediatico, chi segue il mondo dell’auto infatti difficilmente potrà ricordare una vettura che abbia ricevuto le stesse attenzioni pur non essendo una hypercar.

Il motivo di questo successo è certamente dovuto ad un pacchetto tecnico mai visto prima su un’auto di questa categoria, con componentistica che sembra davvero quella di una WRC omologata per uso stradale.
Con queste premesse era facile immaginare che le elaborazioni per questo modello non si sarebbero fatte attendere.

Fino ad ora siamo stati costretti ad utilizzare moduli esterni per poter migliorare la potenza del 3 cilindri by Gazoo Racing, ma ora possiamo finalmente pubblicare i dati ottenuti con una vera e propria riprogrammazione della ECU stock, senza dover ricorrere a centraline racing (stand-alone) molto costose. 

Ecco i risultati ottenuti al termine dello sviluppo sulla nostra demo car:

Stock -> 272cv, 385Nm

Stage1 -> 300cv, 430Nm

Stage1 con centrale libero**: 313cv, 436Nm

Osservando il grafico si può notare che l’auto di serie con benzina 100RON eroga circa 10cv e 20Nm in più del dichiarato, ma questo era già stato rilevato durante i primi test di Novembre 2020. 

Con la calibrazione Stage1 la potenza sale a 313cv* e 436Nm* la coppia, un incremento di 36cv e 51Nm. 

Il principale vantaggio rispetto al modulo è visibile agli alti regimi, la potenza resta costante a 310cv da 5.500 giri/min fino al limitatore.

Dopo un lungo lavoro di sviluppo vogliamo pubblicare anche i parametri di funzionamento del motore dopo l’installazione del nostro software Stage1:

  Pressione turbo massima: 1.6 bar

  Max. Load: 260%

   Max. IAT: 40°C

   Lambda: 0.80

    Max. Ignition: 13,5° (100RON)

Per ottenere questo risultato abbiamo lavorato su:

  • Tutte le mappe di gestione del boost 
  • Wastegate control duty maps

Come potete osservare nel video qui sotto i valori di pressione turbo salgono a 1.6 bar di picco contro gli 1.25/1.3 bar di serie, con un importante delta anche vicino al limitatore dove il software modificato mantiene una pressione di 1.25 bar contro gli 0.9 bar dell’auto stock.

Questa differenza permette di mantenere costante la potenza agli alti regimi e di evitare il crollo di prestazioni in zona rossa del contagiri.

  • Torque monitoring maps
  • Torque and relative load control maps

Nessun motore di recente produzione, o quasi, può subire incrementi di potenza senza intervenire sulle limitazioni della coppia motrice. La ECU è in grado di valutare istantaneamente il valore relativo della coppia erogata dal motore ed intervenire di conseguenza per evitare di eccedere il tetto previsto. Anche questo parametro è stato coinvolto nella modifica.

  • Ignition maps
  • Ingnition correction maps

Siamo intervenuti anche sulla correzione di anticipo, in modo da evitare la diminuzione del valore di anticipo agli alti regimi. Nei video log potete notare intatti come il software stock abbassi l’anticipo a 11,5° mentre lo Stage1 mantiene il valore a 13,5°.

Il parametro di anticipo va considerato valido solo per test effettuati con benzina 100RON, in caso si utilizzi la 95RON avviene una correzione maggiore con conseguente drop di prestazioni. 

  • AFR lambda maps

L’AFR (rapporto aria/benzina) è stato portato da 0,84 lambda a 0,80 lambda, un valore perfetto per un motore turbo ad alte prestazioni.

Qui potete osservare il log effettuato con file Stage1:

Ecco il video per la comparazione con il log dell’auto stock:

Una delle particolarità del nostro sistema di programmazione è quella di poter lavorare sul software integralmente. E’ importante specificare questo dettaglio perché alcuni strumenti, che hanno rilasciato l’applicazione per la Yaris GR, possono leggere e scrivere solo una parte del software, con limitazioni sulla messa a punto della parte di diagnosi del file. 

Lavorando sul software completo possiamo intervenire anche sulla sezione del file dove si trovano i codici guasto e le calibrazioni necessarie al funzionamento dell’auto con scarichi sportivi o kit di aspirazione. E’ già possibile richiedere una messa a punto Stage1+ per vetture con downpipe aftermarket** oppure E-Venturi intake system.

Abbiamo già sviluppato la soluzione per auto con downpipe racing o con catalizzatore sportivo senza spie sul cruscotto. Lo stesso vale per i kit di aspirazione dedicati con airbox sostitutivo che generano un errore in centralina.

Ecco i prezzi:

  • Stage1: 800,00€ + IVA con prova su banco 
  • Stage1+: 950,00€ + IVA con prova su banco
 

La programmazione avviene senza apertura del coperchio della ECU (bench programming). I nostri tecnici possono connettersi alla centralina senza alcuna traccia di manomissione fisica della centralina. Ripristinando il backup della centralina di serie è possibile tornare allo stato originale.

Possiamo proporre altre soluzioni sull’impianto di scarico, per ricevere maggiori informazioni e preventivi è possibile contattarci scrivendo all’indirizzo info@biesseracingbergamo.com o chiamando il numero 035 0267556.

* Dati rilevati nel centro prove BIESSE Racing, Neive

** Elaborazione destinata all’utilizzo in pista/circuito privato. L’eliminazione OPF non permette di utilizzare il veicolo su strade aperte al traffico.

L’incremento della potenza massima del motore dei veicoli viene effettuato esclusivamente su richiesta per usi sportivi in spazi privati o circuito. Non è concesso utilizzare i file per circolare su strade aperte con veicoli che hanno subito manomissioni meccaniche o che non rientrano nei limiti di legge stabiliti negli art.78, 79 del codice della strada.

Biesse Racing Bergamo  s.r.l. declina qualsiasi responsabilità circa l’utilizzo dei veicoli sottoposti a lavorazione al di fuori dei limiti previsti dalle norme sopracitate e non sarà responsabile di eventuali limitazioni o cancellazione della garanzia ufficiale del costruttore.

Il dati di potenza e coppia dichiarati sono un’indicazione basata sui risultati ottenuti sul nostro banco prova in fase di sviluppo, ovvero con auto in condizioni meccaniche perfette, carburante premium e temperature dell’aria ottimali.I valori possono subire variazioni di +/- 5% sulla potenza complessiva in base alle condizioni di prova sull’auto del cliente (temperatura aria, qualità carburante utilizzato, stato meccanico della vettura).I nostri software vengono prodotti singolarmente sulla base delle richieste del cliente ed anche questo può influire sul valori di incremento effettivi. 
L’opzione test su banco prova comprende una serie di acquisizioni su uno dei nostri banchi a rulli. Le prove vengono effettuate prima e dopo l’intervento di modifica software gestione motore, in modo da poter comparare i risultati ottenuti con i valori originali. I test vengono sempre svolti con almeno 3 lanci sia con auto originale che successivamente alla modifica o fino a quando necessario per determinare correttamente la potenza. Anche un eventuale aggiustamento della calibrazione prevede una nuova sessione di test senza maggiorazioni sul prezzo concordato. Eventuali lanci su banco oltre i 3 previsti non comportano costi aggiuntivi e possono essere eseguiti a discrezione dei tecnici.In caso di installazione di stage avanzati è possibile richiedere che i test vengano svolti anche in fase intermedia per valutare il miglioramento legato ad upgrades meccanici, questa opzione comporta un aumento del preventivo da concordare in fase di prenotazione.